Punta Pizzaco

Questo sito è la punta esterna dell’isola di Procida, situato nella conca denominata baietta, è il sito più conosciuto e frequentato, soprattutto d’inverno, dai subacquei vista la sua posizione ridossata.

La baietta si trova in cinque metri d’acqua si discende solitamente tenendo parete a destra, dopo il primo scalino la parete discende a picco fino a profondità abissali (80 metri) è un sito mediamente difficile dove avere un buon assetto è una caratteristica fondamentale.

La vita vera sulla parete comincia dai 25 metri in giu, un piccolo pianoro si ha intorno ai 35 metri dove si ergono dei bei ventagli di Gorgonia rossa, immancabili Eunicella cavolini e tanti anfratti che nascondono soggetti marini tra cui polpi, murene, seppie, rane pescatrici, paguri e tanti pesci.

Lo spettacolo vero di questo sito è dai 36 ai 45 metri dove sulla punta di Pizzaco e nei piccoli anfratti vive l’oro rosso di Napoli Corallium rubrum: i polipi bianchi fuoriescono dal cenenchima rosso.