Banco di Santa Croce

A circa 600 metri dalla costa di Vico Equense in provincia di Napoli è presente il sito sommerso del Banco di Santa Croce, dove ci sono una serie di secche che raggruppano tanta biodiversità marina, a tutela biologica, è considerato uno dei siti più belli del mediterraneo. Negli ultimi tre anni, nei periodi da maggio a settembre, è solito avvistare entro i 10 metri di profondità, aquile di mare, grosse cernie, branchi di alici e dentici, senza sottovalutare le altre bellezze di fauna tra cui il viale delle gorgonie rosse, dove solitamente si trovano tante uova di Gattuccio ( lo squalo gattopardo), la Gerardia savaglia, immense distese di margherite di mare.

Le secche sono 6 la maggior parte delle quali sono molto profonde per la subacquea ricreativa, quindi ci si immerge sulla Secca Principale e la Secca di Terra: la prima ha il cappello a 10 metri fino a discendere intorno ai 45 metri, la seconda parte dai 15 metri fino ai 40.

Verso il fondo della secca principale c’è l ingresso della grotta a 36 metri, nella quale è possibile ammirare delle meravigliose paramuricea clavata disposte a ventaglio che creano un caratteristico ingresso.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...